• 071/2804587 - 329/5685366
  • info@studio-conti.com
  • Ancona: Via Maggini, 55 - Matelica: Via Pergolesi, 4
consigli-salute-dentale-natale

Consigli per una bocca sana a Natale

Il Natale è ormai alle porte e con esso anche la certezza che le nostre abitudini alimentari saranno stravolte dall’invasione di dolci, che finiranno sulle nostre tavole. Si sa che ogni occasione in questo periodo è buona per un brindisi accompagnato da qualche leccornia, che può mettere a serio rischio la salute dei nostri denti. Gli strappi alla regola sono tanti e questi cambiamenti temporanei possono rappresentare un vero problema, anche per la salute dei nostri denti.

Noi dello Studio Odontoiatrico Conti crediamo che una corretta igiene orale e qualche piccolo accorgimento possano aiutarti a proteggere il tuo sorriso e a evitare rischi, consentendoti di onorare la tavola, senza privarti di nessuna prelibatezza. Nel cavo orale sono presenti circa cinquanta miliardi di batteri, di cui ben settecento specie differenti. Questi si dividono in batteri “buoni” e batteri “cattivi”: questi ultimi sono presenti anche nelle bocche sane e, se non tenuti a bada, possono danneggiare la salute dei tuoi denti e delle gengive.

Studi effettuati in diversi Paesi del mondo hanno evidenziato come durante il periodo natalizio la salute dei denti peggiori in maniera importante. Le carie rappresentano i principali pericoli per i denti e, com’è noto, sono associate ad un’alimentazione ricca di zuccheri. Pranzi interminabili, dolci, bevande zuccherate, alcolici, sono solo alcune delle minacce che si nascondono sulle nostre tavole.

È importante sottolineare come i denti siano soggetti ad attacchi soprattutto nell’arco dell’ora successiva al pasto consumato. È opportuno pertanto lavare i denti circa 15 minuti dopo i pasti principali ma è anche buona norma evitare pranzi troppo lunghi, perché non consentono alla saliva di riequilibrare il Ph della bocca.

Oltre a questo, risulta fondamentale usare almeno una volta a settimana il collutorio e applicare quotidianamente il filo interdentale. Quest’ultimo rimuove efficacemente i residui di cibo e placca tra i denti, mentre il collutorio è uno strumento di supporto ai consueti metodi di igiene orale (filo interdentale, spazzolino e dentifricio) ed è estremamente utile nella prevenzione della placca e nel trattamento di afte, gengiviti e alito cattivo.

Carie a Natale? No grazie!

L’eccessivo consumo di carboidrati come pasta o pane, se non associato anche ad una quota di proteine (carne, formaggi, noci, legumi), favorisce la formazione di carie. Gli specialisti del nostro Studio suggeriscono di non esagerare con il consumo di bevande scure, come il vino rosso, il tè o il caffè, così da ridurre i rischi di pigmentazione del dente. Dopo aver consumato questi alimenti si consiglia di sciacquare i denti con dell’acqua (senza dentifricio) in quanto si tratta di pietanze particolarmente acide: tra queste troviamo gli agrumi e i dolci.

Il consumo di frutta e verdura oltre che di yogurt e formaggi consente una protezione dei nostri denti, favorendo la produzione di saliva protettiva, mentre la caseina, il calcio, il fosforo e i grassi, sono preziosi alleati per combattere la carie. Potrebbe quindi rilevarsi utile consumare un pezzettino di formaggio alla fine dei pasti contribuendo a ridurre il rischio di carie e mantenendo il bilanciamento del Ph della bocca.

 

Lo Studio Conti di Ancona e Matelica ti augura Buone Feste!