• 071/2804587 - 329/5685366
  • info@studio-conti.com
  • Ancona: Via Maggini, 55 - Matelica: Via Pergolesi, 4
come rilassarsi dal dentista

Come rilassarsi dal dentista

Andare dal dentista con serenità è uno dei fattori fondamentali per una visita accurata, ecco perché è bene seguire alcuni accorgimenti per scoprire come rilassarsi dal dentista.

La paura del dentista, detta anche odontofobia, può essere un aspetto davvero negativo per alcune persone, ecco perché bisogna trovare il modo per capire come rilassarsi dal dentista.

Infatti, il paziente odontoiatrico può provare ansia recandosi comunque dal proprio medico oppure, in caso di odontofobia, memore delle precedenti esperienze odontoiatriche negative, non sapendo come rilassarsi dal dentista, può arrivare ad annullare l’appuntamento dal dentista e a rinunciare definitivamente al trattamento. 

dolore dopo estrazione dente

Dolore dopo l’estrazione del dente

Dopo l’estrazione del dente è possibile che si presenti dolore, possiamo però imparare a prevenirlo e controllarlo.

L’estrazione di un dente è un intervento chirurgico a tutti gli effetti e il corpo infatti, sebbene sia all’apparenza un intervento non invasivo, reagisce a questa forzatura del suo organismo tutelandosi come può. È possibile perciò, che nonostante le attenzioni dell’odontoiatra, ci siano degli effetti indesiderati e dei disagi post operatori. 

L’estrazione di un dente può avvenire per diversi motivi, tra i più comuni possiamo evidenziare la carenza di spazio per i denti del giudizio e il loro mal posizionamento (spesso vengono estratti), carie aggressive e non più curabili, mobilità grave dei denti causata dalla malattia parodontale o da traumi. 

gene dentista

Scoperto il gene dentista che ripara il sorriso

E’ stato scoperto il gene dentista capace di riparare il sorriso. La scienza lo conferma: si tratta del Dlk1. A pubblicare lo studio internazionale, coordinato dall’Università britannica di Plymouth, è stata l’autorevole rivista scientifica Nature Communications. Una conferma sensazionale che aprirà nuove prospettive per le cure odontoiatriche

Questa importante ricerca ha portato alla luce il gene “riparatore”, chiamato anche gene “dentista”. Questo appellativo conferma le più rosee prospettive per la prevenzione e la cura dei nostri denti: si tratta di un gene con la capacità di agire stimolando una particolare popolazione di cellule staminali responsabili della produzione della dentina. Questo tessuto è fondamentale per la parte del dente che si trova sotto lo smalto.

Anche gli animali vanno dal dentista

Anche i nostri amici a 4 zampe vanno dal dentista

Problemi di carie e ascessi? Non pensate siano una prerogativa solo degli uomini, le patologie odontoiatriche tolgono il sorriso anche agli animali. I nostri amici a quattro zampe possono soffrire di problemi dentali, per questa ragione la salute della loro bocca non deve mai passare in secondo piano. Un grattacapo per animali domestici e non solo, le cronache testimoniano anche diversi casi di animali selvaggi che sono stati sottoposti alle cure, fortunatamente ritrovando il sorriso.

sbianca denti cinesi

Gli sbianca-denti a rischio acquistati sul web cinese

Avere cura dei propri denti, rispettando qualche buona regola di igiene orale, rappresenta uno dei passi principali in quel percorso impervio che è l’accrescimento della propria autostima: poter sfoggiare un sorriso smagliante è sicuramente un ottimo punto di partenza, quel famoso biglietto da visita in grado di donare un impatto positivo fin da subito, rendendoci più sicuri ed a nostro agio.

Basti pensare, ad esempio, alle star del cinema, oppure agli sportivi, sempre attenti all’immagine, pronti ad esprimere l’ideale di bellezza assoluto: la ricerca del sorriso perfetto è un must, qualcosa da rincorrere, ricercare ed ovviamente ottenere, per apparire sempre al meglio.

Energy drink e barrette, un rischio per la salute orale

Energy drink e barrette, un rischio per la salute orale

Dire che i denti sono importanti ai fini della masticazione e a fini estetici è ciò che sappiamo tutti. Dopotutto, la difficoltà di masticare il cibo quando perdiamo solo un dente è enorme e il disagio che crea al nostro aspetto danneggia persino la vita sociale e la ricerca di un lavoro. Ma non tutti sanno che la salute orale è correlata anche alla salute generale del nostro corpo.

Una buona salute orale infatti favorisce la masticazione, la digestione, la parola e contribuisce all’assenza di dolore e disagio. La presenza di malattie nella cavità orale può inoltre aggravare altre malattie, e portare a problemi nutrizionali, problemi cardiaci, lesioni muscolari e mal di testa.

7 consigli per denti in salute

Lavarli almeno 2 volte al giorno: 7 consigli per denti in salute

Una buona igiene orale rappresenta una delle chiavi principali della propria autostima: poter sfoggiare un sorriso smagliante, con denti perfettamente in ordine e bianchissimi è il sogno di qualunque persona, il tutto abbinato a gengive sane ed alito fresco e profumato.

Inoltre, l’igiene orale è la miglior medicina per prevenire patologie e problematiche legate alla cavità orale: denti poco puliti e trascurati possono infiammare le gengive, provocare carie, dolore ed infine la perdita di uno o più denti.

antibiotici preventivi dentisti

Antibiotici preventivi inutili in 4 casi su 5

Gli antibiotici sono prodotti naturali o sintetici che combattono i batteri, causandone la morte, o impedendone la crescita. Quando causano la morte di questi organismi, vengono chiamati battericidi, quando inibiscono la loro crescita sono chiamati batteriostatici.

Il primo antibiotico nella storia è stata la penicillina, scoperta per caso nel 1928 da Alexander Fleming; la sua scoperta è stata senza dubbio una svolta in medicina, ma l’uso improprio e incontrollato degli antibiotici ha portato a gravi problemi.

nuovi protocolli igiene studio dentistico

Nuovi protocolli di igiene negli studi dentistici: che cos’è la GBT?

Negli ultimi anni, i metodi e gli strumenti per il trattamento attivo della malattia parodontale sono profondamente cambiati, con un progressivo declino della strumentazione tradizionale, sostituita in modo sempre più crescente da modalità di trattamento mini-invasive.

Trattamenti obsoleti vengono ormai messi alla porta, per far posto ad approcci più moderni, orientati al futuro, basati sui risultati e totalmente incentrati sul paziente.

tornare a sorridere

Tornare a sorridere anche se non ci sono più denti

Molteplici patologie legate o meno alla bocca, possono influire in maniera significativa sul sorriso, andando a pregiudicare inevitabilmente la salute dei denti. E se fino a qualche anno fa la mancanza di uno o più denti, o addirittura tutti, veniva ovviata attraverso l’utilizzo di una dentiera o protesi mobile, oggi l’odontoiatria, complici tecnologie molto più moderne e avanzate, fornisce soluzioni definitive che permettono di ottenere facilmente un sorriso smagliante, mediante una sorta di dentiera fissa, che non necessita di alcun tipo di manutenzione che vada oltre una corretta igiene orale.

1 2 3 4